Cucito, come ridurre gli sprechi imparando una nuova arte

Cucito macchina da cucire

L’arte del cucito implica abilità manuale, precisione e fantasia. Molti di voi avranno visto le proprie nonne sedute davanti alla vecchia macchina da cucire, intente a rammendare una camicia o a rifare gli orli di un tessuto.

Oggi, purtroppo, è diventata un’attività poco diffusa e pochi e poche di noi saprebbero fare, con ago e filo, le meraviglie che vedevamo fare da bambini.

Una piccola spinta a riscoprire quest’arte è arrivata dal lockdown, che ci ha incoraggiato a dedicarci a nuove attività. Ma anche l’attenzione all’ambiente, sempre più presente nella nostra vita, ci ha spinto a trovare soluzioni originali per ridurre i nostri sprechi.

Come dare nuova vita al guardaroba grazie al cucito

Imparando a cucire infatti, si ha la possibilità di ridurre l’acquisto di vestiti nuovi, senza rinunciare allo stile e all’eleganza. Pensate al vostro armadio: quanti capi abbandonati troverebbero nuova vita se sapeste riparare gli strappi, rifare gli orli o stringere una gonna?

A volte abbandoniamo negli armadi abiti bellissimi che non ci vanno più bene o hanno solo bisogno di un piccolo rammendo. Ma imparare a sistemare o modificare vestiti, camicie, gonne e pantaloni non è così impossibile come sembra. Basta un po’ d’impegno, una buona macchina da cucire (ce ne sono per tutte le tasche) e qualche trucco.

E se non avete nessuno che possa insegnarvi le basi non preoccupatevi, ci abbiamo pensato noi!  Quipotete trovare le nostre pillole di cucito create da noi per dare una mano a chi vuole cominciare e non sa ancora bene come funziona una macchina da cucire.

Creatività e cucito, ecco qualche idea

Oltre a permetterci di dare nuova vita e nuova forma ad abiti che abbiamo amato, il cucito ci dà anche un’alternativa quando i capi hanno un tessuto troppo rovinato e rischiano di finire nel cestino. Con un po’ di creatività e pazienza la stessa stoffa può diventare una borsa, un gilet, un grembiule e molto altro. Aiuteremo l’ambiente, risparmiando e provando la soddisfazione di utilizzare qualcosa che abbiamo creato noi, con le nostre mani.

Se siete persone creative poi, le possibilità sono davvero tante. Recuperando scampoli di stoffa da vecchi lenzuoli, strofinacci o magliette troppo usate, si possono creare un’infinità di oggetti utili e pratici per la casa.

Qualche esempio? Qui trovate un simpatico tutorial su come creare delle presine per la cucina o un comodo e personalissimo portacellulare.

E ancora: se siete alle prime armi e volete iniziare con quest’arte nobile e anche sostenibile, vi consigliamo di dare un’occhiata a questa macchina da cucire Singer, ideale per i/le principianti.

Mentre se siete alla ricerca di una macchina da cucire di facile utilizzo e con un design invidiabile, vi consigliamo Necchi K417A, della serie K Anniversary ispirata alle macchine anni ’50. Guardate quant’è bella!

Non ci sono commenti. Scrivi il primo! :)

Commenta