Juki HZL-F600 : incredibile ma vera !!!

Juki HZL-F600 : incredibile ma vera !!!

Macchina per cucire Juki HZL-F600

Macchina per cucire Juki HZL-F600

Oggi sul nostro ” banco da lavoro ” abbiamo testato la Juki HZL-F600 e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dall’ottimo risultato di tutti i nostri test ! La macchina risulta essere davvero completa, da ogni punto di vista la si voglia guardare. Dal punto di vista della meccanica, la macchina risulta molto silenziosa. Particolare molto importante perchè riteniamo che chi acquisti questa macchina per cucire lo faccia trascorrere molte ore in compagnia di quest’ultima … Il trasporto quadro Juki garantisce un trasporto particolarmente buono, garantendo un punto di qualità sartoriale. Diremmo a livello professionale. Dal punto di vista della dotazione, la Juki HZL-F600 ha veramente tutto l’immaginabile, forse la macchina da cucire con più dotazione a corredo rispetto tutte le macchine per cucire con cui abbiamo lavorato : tavolo per quilt, leva a ginocchio, asolatore con sensore, piedini a corredo in quantità enorme, varietà pressochè infinita di punti ( 225! ) e 4 tipi di alfabeti ! L’ampio display di cui la Juki HZL-F600 è provvista, permette una visione chiara dei punti, del loro ingrandimento e allungamento.

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO SULLA JUKI SERIE F EXCEED

Riteniamo la Juki HZL-F600 una delle macchine per cucire più avanzate e perfezionate nel settore del cucito casalingo e semiprofessionale, che si presta per i più svariati utilizzi, dal quilt e il patchwork, ai lavori puramente casalinghi, ma anche a scopi più professionali. Ricordiamo a chi lo vorrà, che questo prodotto è disponibile sul nostro sito www.safara-cucito.it ad un prezzo molto buono, ma è anche possibile effettuare una proposta d’acquisto, che vi permetterà di aggiudicarvi questo prodotto anche a meno ! Vi aspettiamo !

2 Comments
  • Sabina Serena
    Scritto alle 13:20h, 15 Gennaio Rispondi

    Buongiorno
    io sono contentissima di questa macchina.
    L’unico punto che le manca, che io avevo nella vecchia Singer, è il punto per fare i bordi sulle maglie, tipo punto di copertura, cioè zig-zag sotto e due punti diritti sopra.

    • Safarà Cucito
      Scritto alle 12:50h, 05 Agosto Rispondi

      Salve. Grazie per averci scritto: in realtà quel punto si ottiene utilizzando l’ago gemello e il doppio spolatore in dotazione. Ha provato così?
      Cordiali Saluti

Rispondi a Safarà Cucito Cancel Reply